Login  
  ottobre 19, 2017  
Composizioni      
  Riduci
blank_100.gif
 
...di Claudio Giuliani
 
Antonio De Rose non è
 
un musicista comune,
 
nel senso che per lui la
 
musica non è semplicemente
 
una professione.
 
Le sue produzioni di esecutore, giornalista musicale e compositore, seppur ragguardevoli, non riescono a definire compiutamente la sua figura di artista. Antonio è un uomo che ha scelto la musica come mezzo di ricerca interiore, potremmo forse definirlo un poeta della chitarra.
Le sue composizioni non fanno eccezione: frutto di una passione coltivata con  costante dedizione, queste opere assomigliano in tutto e per tutto al loro autore. A un primo ascolto esse appaiono semplici e immediate, ma, ad un’analisi più attenta, rivelano la loro profondità e la loro poetica. La musica di Antonio De Rose ha un forte potere evocativo, il suo ascolto ci proietta in un’atmosfera onirica, in cui l’autore ricrea il proprio universo interiore, popolato dalle persone a lui più care, abitanti del suo mondo ideale, tranquillo e incorrotto al tempo stesso.
Chiunque deciderà di accostarsi a queste opere (sia esso ascoltatore o esecutore) senza avere un atteggiamento intellettualistico e senza ricercarne a tutti i costi una collocazione estetica, sarà ripagato da una piacevole serenità sollevato, seppur momentaneamente, dalle oppressioni quotidiane.
 
 
...di Luigi Biscaldi
 
Antonio De Rose, noto chitarrista
 
e didatta esperto,
 
si presenta come compositore,
 
proponendo una collezione di sei fascicoli nei quali raccoglie brani per chitarra sola (tre fascicoli), due chitarre, quattro chitarre e flauto e chitarra.
Quest’opera non pone problemi interpretativo, perché è il compositore stesso che, con parole semplici ed efficaci, si autodefinisce in una nota del frontespizio: esecutore di professione (“…è suonando che mi guadagno da vivere”) e definisce il comporre (e lo scrivere poesie) "... i miei  lussuosi “vizi”. Inoltre uno dei fascicoli si intitola “Brani semplici e sentimentali”... più chiaro di così…
Alcuni pezzi sono stati scritti nella più fine concezione della Hausmusik, musica da suonare in famiglia, e appaiono quindi in diverse versioni; altri invece rimangono affidati alla sola chitarra. Comunque, sono tutti belli, piacevoli, ingegnosi, istruttivi e simpatici, come il loro autore, che non si candida per il passaggio ai posteri, ma che regala ai contemporanei le sue pacate, sagge riflessioni musicali, ovviamente forgiate dalla mano maestra del chitarrista al quale lo strumento non può nascondere nulla.

 

Composizioni Riduci
blank_100.gif
spartiti.jpg

E’ vero: “suonare non è un mestiere ma un modo di vivere…”.
Ciononostante è suonando che mi guadagno da vivere.
Scrivere musica e poesia, invece, sono stati (e sono) i miei lussuosi “vizi”:
isole incontaminate nelle quali trovano spazio ispirazione e creatività,
dove “non c’è fretta…”,
dove le esigenze (cosiddette) primarie restano fuori dalla porta.
 
Tutte le poesie e i brani musicali che ho scritto
mi ricordano qualcosa o qualcuno:
nulla, rileggendo, mi risulta artefatto o “sconosciuto”.
Sulla mia personale bilancia della ragione e del sentimento,
il piatto che pesa il secondo scivola verso il basso,
(innalzando, però, il piatto che pesa la prima…).
 

Antonio De Rose, fine 2004



Alla maniera di... - Chitarra sola
Antica romanza . Come Sor . Car-ma-tre . Ligera folia . Sei situazioni bachiane
Antonio De Rose - ed. Zone di Musica



Brani semplici e sentimentali  - Chitarra sola
Carolina in aprile . Lago '74 . Comme un prélude . Per un quieto ritorno . La paura passerà . Immagine e somiglianza. Salendo
Antonio De Rose - ed. Zone di Musica



Miniature di famiglia 
- Chitarra sola

Con grazia . Taj libero fiore . Ali per Gabriele . Kuba . Fur Lise . Un treno per la principessa
Antonio De Rose - ed. Zone di Musica



- Due chitarre

Ali per Gabriele . Ilaria's dream . Vino russo . Bachiana chopiniana . Agganci . Behind the glass
Antonio De Rose - ed. Zone di Musica



- Flauto e chitarra

Ali per Gabriele . Ilaria's dream . Vino russo . Bachiana chopiniana . Agganci . Behind the glass
Antonio De Rose - ed. Zone di Musica




- Quattro chitarre

Bachiana chopiniana . Agganci
Antonio De Rose - ed. Zone di Musica



  Riduci

  Home | Biografia | Proposte | Discografia | Composizioni | Stampa | Foto | Ascolti | Contatti | English  
  antonio de rose copyright (c) 2000-2006   Condizioni d'Uso | Dichiarazione per la Privacy